fbpx

Concerto con cena conviviale

Una serata speciale per gli amanti della musica e della cucina piemontese da trascorrere in compagnia negli accoglienti ambienti del Bio Agriturismo.

L’evento è organizzato in collaborazione con AIMA – Associazione Italiana Musicisti Amatori. In programma musiche per flauto, violino, viola, violoncello e pianoforte

Il concerto inizierà alle 19 nel salone dell’agriturismo. Dopo il concerto la serata proseguirà con una cena conviviale nel caratteristico Cantinone in pietra di Langa, fiore all’occhiello dell’agriturismo, dove potrete degustare piatti tipici e prodotti locali accompagnati dai vini biologici della Tenuta Antica.


Programma

ore 19 – Concerto

N. Rota (1911-1979) – Dai 5 pezzi facili per flauto e Pianoforte
[flauto e pianoforte]

F. J. Haydn (1732-1809) – Sinfonia 104 ‘London’
Trascrizione di J. P. Salomon
[flauto, violini, viola, violoncello e pianoforte]

Flauto: Clarice Zdansky, Daniele Molteni.
Violini: Cristina Selvaggi, Consuleo Cova.
Viola: Tommaso Napoli.
Violencello: Serena Garberoglio.
Pianoforte: Paolo Cobetto Ghiggia, Mauro Molteni.

ore 20.30 – Cena conviviale con piatti tipici, prodotti locali e vini biologici di produzione propria

Nel corso della serata saranno esposti dipinti dell’artista Joy Moore.

Ingresso al concerto gratuito. Cena su prenotazione a € 28/persona – € 12/bambino


 

AIMA – Associazione Italiana Musicisti Amatori

Un’associazione di appassionati di musica, allievi ed ex allievi di Conservatorio e delle scuole di musica, professionisti e insegnanti che desiderano restare in contatto tra loro e fare musica insieme. Il nostro obiettivo è dare la possibilità a chiunque pratichi la musica di incontrarsi e suonare, proporre progetti di musica amatoriale, estendere i propri orizzonti musicali, in Italia e all’estero.


 

Joy Moore

Nata a Bristol, in Inghilterra nel 1951, Joy ha studiato arte a Bristol e Birmingham. Si è laueata al Birmingham Art College nel 1978, dove ha vinto la borsa di studio Dame Elizabeth Ryland.

Dopo la laurea, ha vissuto a Londra per 25 anni dove è stata dirigente di progetti ambientali di alto profilo ed ha intrapreso la carriera artistica esponendo le proprie opere in gallerie e mostre d’arte internazionali. Nel 2006 si è trasferita in Piemonte e da allora espone in tutta Italia, in Europa e negli Stati Uniti.